AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Approfondimenti > Eventi

"Primavera di Libertà": appuntamenti per le scuole e il pubblico

Prosegue a Casalecchio di Reno "Primavera di Libertà", il programma di iniziative con cui l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con ANPI Casalecchio e con le associazioni del territorio riunite nel Tavolo della memoria civile coordinato dall’Istituzione Casalecchio delle Culture, celebra il 70° Anniversario della Liberazione.

Riservato alle scuole primarie (classi 5°) e secondarie di I grado, su prenotazione (327.1342624), lo spettacolo Desiderando la libertà. Storia di Elide dal fascismo al 2 giugno del '46 che andrà in scena martedì 21 aprile, in doppia rappresentazione alle ore 9.30 e 11.15, presso Pubblico. Il Teatro di Casalecchio di Reno (Piazza del Popolo, 1).
Cristina Nughes, attrice e autrice con la consulenza registica di Stefano Antonini, ha trasformato interviste, testimonianze e memorie del nostro passato in uno spettacolo che vuole dare voce e dignità a quelle figure, spesso anonime e dimenticate, che hanno costruito la nostra nazione. "È il 2 giugno del 1946 e il paese è in fermento per l’esito del referendum. Uomini e donne della futura Repubblica Italiana sono in un'attesa trepidante. Soprattutto le donne, che per la prima volta hanno potuto esercitare il diritto di voto. E mentre il futuro si avvicina carico di speranze, la mente della protagonista ritorna agli ultimi vent’anni. Bastano un giornale, una bicicletta usata, vecchie canzoni alla radio, per far riemergere i ricordi di Elide 'Ines', donna fra le tante, speciale e unica, come ogni mattone che ha fondato la nostra storia. E in un attimo si rivive un mondo di partigiane combattive, staffette coraggiose, madri, mogli, figlie in lotta per affermare i propri diritti, nella famiglia, sul lavoro, a scuola, in società". Diritti che restano impressi e si traducono negli articoli della Costituzione, ricollegandoci con il presente "sull’eco sempre viva di quel grido di libertà".
Lo spettacolo è realizzato da Art&TU e Burattingegno Teatro, in collaborazione con il Teatro di Castello d'Argile.

Mercoledì 22 aprile alle ore 21.00, presso la Casa della Conoscenza (Via Porrettana, 360) – Piazza delle Culture, lo storico e giornalista Mauro Maggiorani presenta il suo primo romanzo Ballata del tempo sottile (Gremese, 2013), in una serata curata dalla Biblioteca C. Pavese. Nella Bologna del 2006, sulla strada del giovane storico Niccolò Leonardi irrompe Leandro Zaniboni, un tipografo sessantenne tormentato da alcune domande: chi uccise suo nonno, convinto fascista, nel 1945? Cosa successe a lui, bambino, dopo quella morte? Qual è la sua vera identità? Il libro dipana questi interrogativi combinando differenti piani temporali e di memoria, in un viaggio che troverà compimento per i due protagonisti in Irlanda, per un testo che fonde giallo storico e diario esistenziale in una lettura emotivamente coinvolgente e ricca di colpi di scena.
Mauro Maggiorani insegna storia all'Università di Bologna e collabora con la Soprintendenza archivistica per l’Emilia-Romagna. Autore di numerosi saggi sul Novecento italiano ed europeo, tra cui L'Europa da Togliatti a Berlinguer (Il Mulino, 2005), con Paolo Ferrari e la prefazione di Giorgio Napolitano, e Unire l'Europa. Storia, società e istituzioni dell’Unione europea dalle premesse a oggi (Clueb, 2012) dirige la rivista elettronica Percorsi Storici e l’annuario Quaderni del Savena.

Il programma di "Primavera di Libertà" prosegue con numerose altre iniziative fino al 24 maggio.
Documento inserito il: 20/04/2015
  • TAG: primavera libertà, appuntamenti scuole, casalecchio reno, mauro maggiorani, storia elide, desiderando libertà, cristina nughes

Articoli correlati a Eventi


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy