AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Storia Contemporanea > La Prima Repubblica

Conflittualità e guerra psicologica nel movimento del sessantotto [ di Giuseppe Gagliano ]

Lo scopo di questo breve report è quello di interpretare il movimento del sessantotto alla luce dell'approccio metodologico di Vittorfranco Pisano e della Scuola di guerra psicologica francese.

Per leggere l'articolo cliccate sul link a fondo scheda.
Documento inserito il: 27/12/2014

Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy