AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Storia Contemporanea > Gli anni di piombo

L'agendina del Presidente

Difficoltà per lo specialista

Sono trascorsi trentacinque anni da quella tragica primavera del 1978 che vide perire per mano delle Brigate Rosse Aldo Moro e i suoi cinque uomini di scorta. In questo lungo periodo si sono susseguiti ben cinque processi e il lavoro di ben due commissioni parlamentari di inchiesta. Hanno inoltre parlato del sequestro Moro, del suo prologo e del suo tragico epilogo, tre membri su quattro del comitato esecutivo delle Br del tempo, sette su dieci degli uomini che parteciparono all'azione di via Fani e tutti e quattro i carcerieri di via Montalcini, per un totale di dieci brigatisti su tredici che svolsero un ruolo diretto in quell'operazione. Le loro dichiarazioni, rese separatamente, nel tempo e in condizioni anche di disaccordo politico, convergono comunque nella descrizione dei fatti, differendo solo in particolari di scarso rilievo.
La verità giudiziaria che si è cristallizzata e l'interpretazione politica della vicenda che è stata fornita non hanno però soddisfatto né i parenti delle vittime, né una parte considerevole dell'opinione pubblica italiana.
L'imponente mole di pubblicazioni sul tema ha ingigantito i contorni della vicenda, nutrendola di sospetti, mitomanie, scarti della memoria. Forse anche per questo ogni anniversario di questi eventi diventa rituale occasione per introdurre nuovi ricordi, pubblicazioni, elementi, da far macerare nel calderone dell'opinione pubblica italiana in attesa della stagione successiva, quando verranno ripetuti i medesimi gesti e le identiche parole.

di Giuseppe Michelangelo D'Urso
Leggi tutto l'articolo.


Si ringrazia il Prof. D'Urso Giuseppe Michelangelo per l'invio ed il permesso alla pubblicazione di questo articolo.
Documento inserito il: 29/12/2014
  • TAG: aldo moro, strage via fani, brigate rosse, agendina presidente, compromesso storico, rapimento, verità giudiziaria

Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy