AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Medio Evo > In Europa

L’inghilterra dall’Alto Medioevo alla battaglia di Hastings

L’Alto Medioevo inglese fu un periodo molto confuso, del quale esistono poche testimonianze storiche. Dopo il ritiro delle legioni romane, avvenuto nel V secolo, le tribù celtiche che erano state respinte in Scozia e nel Galles, ripresero il controllo del territorio inglese nel quale costituirono diversi piccoli regni tribali, perennemente in guerra tra loro. Ad accrescere la confusione contribuirono le invasioni di Angli, Iuti e Sassoni, che dal nord della Germania e dalla Danimarca, sbarcarono in Inghilterra costituendo a loro volta dei piccoli stati. Da questa anarchia generale, verso il IX secolo sorse un regno unitario che, sotto la guida di Egberto, il re del Wessex riuscì a comprendere tutto il territorio. Subito dopo la sua costituzione, questo regno venne messo a dura prova dalle invasioni operate dai Danesi, nome con il quale le popolazioni locali chiamarono i Normanni, che raggiunsero l’Isola non solo dalla Danimarca ma anche dalla Norvegia. Nel corso di tre secoli, le invasioni e le scorrerie di questi temibili guerrieri devastarono il Paese, nel quale si stanziarono anche dei gruppi di Danesi, che costituirono sul suolo inglese un proprio regno. Il re Alfredo il Grande ed i suoi figli riuscirono a contrastare per un breve periodo queste incursioni, che ripresero poi con maggior frequenza nel IX secolo, concludendosi con la sottomissione di tutta l’isola al re di Danimarca Knud. Alla sua morte, avvenuta nel 1035, lo Stato si spezzettò nuovamente: in Inghilterra si formò una nuova dinastia locale con il re Edoardo il Confessore, che godeva però di uno scarso potere ed era appoggiato solo da una parte della nobiltà, mentre l’altra parte era schierata con i Danesi. Alla sua morte, i nobili elessero re d’Inghilterra Harald che poco tempo dopo venne detronizzato da Guglielmo il Conquistatore, duca di Normandia, che nel 1066 lo sconfisse nella battaglia di Hastings. Questa vittoria consentì a Guglielmo di conquistare in poco tempo tutta l’Inghilterra.


Nell'immagine, ritratto del re d'inghilterra Guglielmo I Il Conquistatore.

Documento inserito il: 23/12/2014
  • TAG: Inghilterra alto medioevo, battaglia Hastings, angli, sassoni, egberto of wessex, alfredo il grande, guglielmo conquistatore,

Articoli correlati a In Europa


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy