AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Medio Evo > In Europa

Consensualità e doveri, riti e alleanze: considerazioni e opinioni sul matrimonio e sulle donne nel Medioevo. [ di Monica Furlani Umer ]

Sposarsi in questo momento storico, mette apprensione. In Italia aumentano le separazioni e i divorzi, sempre più spesso, infatti, le coppie si presentano davanti al giudice per separarsi. Il numero di matrimoni in meno risulta essere di 30.000 tra il 2009 e il 2010, rispetto agli anni precedenti. La fase di diminuzione ha coinvolto sia i primi che i secondi matrimoni, quelli celebrati in comune e in Chiesa e quelli con cittadini stranieri. Aumentano invece le convivenze e il numero di bambini nati al di fuori delle nozze. Nonostante la famiglia sia argomento di riflessione e discussione continua, non si presta però sufficiente attenzione al cambiamento rispetto all’istituzione come era intesa fino a poco tempo fa. Nella società moderna, caratterizzata da una condizione di incertezza, soprattutto nell’ambito del lavoro, è diventato difficile fare programmi a lungo periodo. I dati Istat informano di persone che rimandano l’uscita dalla famiglia di origine e una volta fuori, scelgono la convivenza. Paolo Moneta, docente di Diritto Canonico all’Università di Pisa e avvocato della Rota Romana, afferma, tuttavia, che i fattori economici non sempre sono decisivi. Ad essere mutato è il valore stesso che viene dato al matrimonio, che non è più inteso come un atto comunitario di rilevanza sociale, quanto piuttosto un adempimento burocratico agito da individui che intendono se stessi come persone coscienti in grado di affrontare i propri impegni fino a quando ritengono di poterli mantenere.

Scarica il pdf

Documento inserito il: 23/12/2014
  • TAG: donne medio evo, matrimonio medievale, sacra rota, divorzio, matrimoni civili

Articoli correlati a In Europa


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy