AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Storia Antica > L'Italia Preromana

Gli Aurunci

Popolazione di ceppo indoeuropeo, si stabilì nel basso Lazio intorno al 1000 a.C. Socialmente non molto evoluti, conservavano caratteristiche tipiche umbro-osche. Vivevano in villaggi fortificati costruiti in pietra, sparsi sulle colline e in posizione dominante. La Pentapoli aurunca, che comprendeva le 5 città di Minturnae, Sinuessa, Suessa, Vescia ed Ausona, rappresentava il fulcro della confederazione degli Aurunci, che durante le guerre sannitiche partecipò sempre al fianco dei Sanniti contro l’espansionismo posto in atto dai Romani. Questa alleanza, risultò fatale agli Aurunci che sconfitti assistettero all’annientamento e alla totale distruzione delle città formanti la pentapoli. Addirittura due di esse, Ausona e Vescia, scomparvero e il loro nome sopravisse solo nel ricordo onomastico. Delle altre tre si hanno solo poche informazioni circa il punto dove erano ubicate.


Nell'immagine, resti archeologici dell'antica città aurunca di Minturnae
Documento inserito il: 19/12/2014
  • TAG: gli aurunci, popoli preromani, confederazione degli aurunci, guerre sannitiche

Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy