AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Storia - Recensioni librarie >

'Testimonianze partigiane' di Angelo Sicilia

I siciliani nella lotta di Liberazione
Nel 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, le storie vere di Testimonianze partigiane scandiscono i momenti chiave della Storia italiana e suscitano un’emozione viva, collettiva, che arriva dal passato per parlare al presente.

In libreria dal 4 maggio

Il libro - frutto di un lavoro di ricerca decennale condotto dall’autore - raccoglie le testimonianze di oltre sessanta siciliani che, emigrati al nord, hanno partecipato alla lotta di liberazione contro il nazifascismo, nel periodo compreso tra il settembre 1943 e il maggio 1945.
Si tratta di un corpus di storie vasto e, in molti casi, inedito, una raccolta di frammenti di vita eccezionali di siciliani - alcuni noti, altri sconosciuti ai più - che hanno combattuto da partigiani, antifascisti che raccontano del loro rifiuto di aderire alla Repubblica di Salò e che per questo furono internati nei lager tedeschi per anni, oppositori politici che ricordano la loro tragica esperienza nei campi nazisti.
I testimoni narrano le loro vicende in racconti scanditi dai momenti chiave della storia italiana: la prima fase di presa di coscienza antifascista, il 25 luglio 1943, e la caduta del fascismo, l’8 settembre 1943, con l’armistizio e lo sbandamento. La scelta partigiana, il 25 aprile 1945, e la liberazione, ma anche il massacro della Divisione Acqui, le torture e le fucilazioni, le donne protagoniste della Resistenza, gli schiavi di Hitler.
L’opera contiene in appendice anche il racconto di quattro storie esemplari, ormai quasi dimenticate, di antifascisti siciliani che si distinsero per il loro coraggio in quegli anni bui, come “Lo Schindler siciliano”, “Il poeta di piazza che sbeffeggiava il Duce”, “Il prete partigiano” e “Il Rettore antifascista”.

Angelo Sicilia, grazie a un lavoro di ricerca decennale, raccoglie per la prima volta in un libro le testimonianze di oltre sessanta partigiani siciliani, che, in varie parti di Italia, furono grandi protagonisti della Resistenza e spesso vissero la terribile esperienza dei lager.


Titolo: Testimonianze partigiane
Autore: Angelo Sicilia
Navarra Editore
Categoria: Saggistica
Collana: Officine
Anno: 2015
Pagine: 224
Prezzo: 16,00 €
ISBN 978-88-98865-24-6
Formato 14x21

Distribuzione: PDE
Promozione: I Libri Fuori dai Libri Maggio 2015

Angelo Sicilia è nato a Palermo nel 1970. Docente di Economia d’azienda, è il presidente dell’Archivio Siciliano delle Resistenze. Sui temi della Resistenza ha pubblicato Sulle montagne per difendere l’Italia. Storia di Salvatore Pantaleone il partigiano “Orione” (UILP, Palermo, 2006) e realizzato i documentari 1943-1945 Resistenza. Il partigiano Orione, un combattente per la libertà (UILP, Palermo, 2006), Fischia il vento. I siciliani nella Resistenza (Archivio Siciliano delle Resistenze, Palermo, 2006) e Ci guidavano le stelle. Testimonianze di marsalesi nella Resistenza 1943-1945 (Città di Marsala, 2007).
Autore teatrale e regista, da oltre venti anni si occupa di teatro dei pupi siciliani di cui è considerato un innovatore per la trattazione di temi sociali e di impegno civile. Nel 2001 ha fondato la Marionettistica Popolare Siciliana e creato il ciclo dell’opera dei pupi antimafia. Dal 2008 dirige il M.O.P.S. - Museo dell’Opera dei Pupi Siciliani di Caltavuturo.

Documento inserito il: 29/04/2015

Ultimi articoli inseriti


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy