AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Approfondimenti > Recensioni Librarie

E' disponibile nelle librerie 'Luoghi della memoria a Milano'

Itinerari nella città Medaglia d’Oro della Resistenza

A cura di Stefania Consenti
Prefazione di Ferruccio De Bortoli


"Questa guida, che ricompone una trama dei fatti ormai fragile per l’usura del tempo, ha anche il merito di restituire al lettore una più corretta conoscenza della successione dei fatti. E di convincerlo a guardare la città con occhi diversi".
dalla prefazione di Ferruccio De Bortoli

Una mappa inedita in forma di racconto, con testimonianze e ricostruzioni, di una Milano a lungo dimenticata. Seguendo il filo sottile della memoria, Stefania Consenti va alla riscoperta di tutti quei luoghi della città legati agli orrori del nazifascismo e della guerra, svelando la storia celata di numerosi splendidi edifici dal valore non esclusivamente architettonico.
A partire dalla Loggia dei Mercanti, passando per la Stazione Centrale e le Officine di via Teodosio, si giunge fino al Piccolo Teatro di via Rovello, curiosamente scelto come sede ufficiale dell’Expo, nuova speranza di ricostruzione, e costruito in origine per promuovere e difendere i diritti dei cittadini proprio nelle stanze in cui la dittatura tentò di reprimerli con la violenza. Luoghi della Resistenza che svelano un lato nascosto di Milano e che videro sfilare un’umanità dolente, uomini e donne vittime della repressione nazifascista, i tranvieri che dettero vita agli scioperi del ’44, gli ebrei rinchiusi prima nel carcere di San Vittore e poi deportati ad Auschwitz da quel binario 21 che è oggi diventato un Memoriale.
Una città che ha lottato per la propria libertà può così ricordare, settant’anni dopo, molte pagine di cui essere fiera, senza però dimenticare di rileggere quelle di cui ancora deve vergognarsi. L’equilibrio dei ricordi e la mappa completa degli avvenimenti e dei luoghi, sono fondamentali per ricordare che Milano non è solo la capitale della moda, del design, della finanza, ma è anche la Città della Liberazione, Medaglia d’Oro della Resistenza.
Documento inserito il: 17/04/2015

Articoli correlati a Recensioni Librarie


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy