AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Approfondimenti > Recensioni Librarie

WATERLOO. Duecento anni dopo il nuovo libro di Bernard Cornwell

Bernard Cornwell
WATERLOO
In libreria dall’11 giugno 2015


Tutta l’Europa unita contro un solo Paese e il suo carismatico generale: duecento anni fa, nel giugno del 1815, in un piccolo villaggio del Belgio, la Settima Coalizione schierava i suoi soldati per sconfiggere Napoleone e la Francia. Esattamente duecento anni dopo, Bernard Cornwell traccia nel libro Waterloo una cronaca dei quattro giorni precedenti il fatidico scontro, incalzando la narrazione di ora in ora per raccontare una delle battaglie più emozionanti della storia.

Lo scrittore inglese, in occasione del bicentenario della sconfitta di Napoleone, ripercorre la vicenda di Waterloo, ricorrendo alle moltissime testimonianze e facendo emergere come i sopravvissuti avessero la consapevolezza di aver partecipato a un evento epocale.

Bernard Cornwell crea una galleria in cui compaiono tutti gli attori dello scontro, dal “Duca di Ferro” soprannome del celebre Duca di Wellington, Arthur Wellesley, al feldmaresciallo Gebhard Leberecht von Blücher fino, ovviamente, al ritratto di Napoleone Bonaparte. Napoleone è il vero protagonista della storia che l’autore ha deciso di raccontare e dal libro emerge con oggettività l’insieme di quei tratti fondanti il suo carattere che l’hanno reso una figura mitica, ispirazione per artisti, poeti, musicisti e leggenda sopravvissuta fino ai nostri giorni. La figura del primo imperatore dei francesi continua a esercitare un forte fascino, non a caso viene considerato da diversi storici militari il più grande stratega della storia, l’incomparabile maestro della guerra che proprio a Waterloo, seppur svantaggiato dall’ampia inferiorità numerica, manca la vittoria in un soffio.

Bernard Cornwell è nato a Londra e si è laureato alla London University. Dopo aver lavorato per molti anni presso la BBC, si è dedicato alla narrativa. Oltre alla serie incentrata su Richard Sharpe, ha scritto moderne avventure di mare, la trilogia dedicata alla ricerca del Graal, la saga dedicata ai re sassoni e altri romanzi di grande successo. Le sue opere sono tutte pubblicate in Italia da Longanesi.

Documento inserito il: 09/06/2015

Articoli correlati a Recensioni Librarie


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy