AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Storia Contemporanea > Nel Mondo

La guerra umanitaria nell’ interpretazione di Jean e Dottori [ di Giuseppe Gagliano ]

Carlo Jean è nato a Mondovì il 12 ottobre 1936, laureato in Scienze Politiche presso l'Università di Torino nel 1960. Ha comandato la Brigata Alpina Cadore. Nell'attività di Stato Maggiore ha prestato servizio quale Capo Ufficio Pianificazione Finanziaria e Bilancio dello Stato Maggiore Esercito e Capo del IV Reparto dello Stato Maggiore della Difesa. Dal 1987 al 1991 è stato Direttore del Centro Militare di Studi Strategici. Dal settembre 1990 al maggio 1992 è stato Consigliere Militare del Presidente della Repubblica. Fa parte del Consiglio Scientifico di "Limes", rivista di geopolitica italiana, da gennaio 1998 ed è membro del Comitato Scientifico della Confindustria. È insignito della onorificenza di Cavaliere di Gran Croce O.M.R.I. Inoltre il 9 luglio 1998 è stato insignito dall'Unesco della Medaglia d'oro di Gandhi in riconoscimento del suo operato in favore della prevenzione dei conflitti nell'ambito della Cultura della Pace. Dal 12 gennaio 1994 al 30 settembre 1997 è stato Presidente del Centro Alti Studi per la Difesa. Nel 1997 è stato nominato Rappresentante Personale del Presidente in Esercizio dell'Ocse per l'attuazione degli Accordi di pace di Dayton e nel 1999 è stato nominato Presidente della Sogin. Attualmente è Presidente del Centro Studi di Geopolitica Economica, docente di Geopolitica e Geoeconomia all'Università Marconi,alla SGRTV e alla LINK University di Roma. É autore o curatore di numerosi articoli, libri e saggi tra cui, Guerre Stellari: società ed economia nel cyberspazio (con G. Tremonti, Milano 2000), An Integrated Civil Police Force for the European Union (Bruxelles 2002), Reti infrastrutturali nei Balcani (con T. Favaretto, Milano 2002), Manuale di studi strategici (Milano 2004), Militaria. Tecnologie e strategie (Milano 2009), Italiani e forze armate (Milano 2010).

Germano Dottori è Docente del BA in International Studies presso l' Università Link-Campus University of Malta e Titolare della Cattedra di Sicurezza Internazionale. Docente a contratto (integrativo) dell’insegnamento di Studi strategici presso la LUISS-Guido Carli. Dal giugno 2001 all’aprile 2006 è stato consulente del Presidente della Commissione Affari Esteri del Senato della Repubblica. Dal 1996 al 2006 è stato consulente presso la Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica in materia di affari esteri, difesa (dal 1998) ed aspetti ordinamentali di sicurezza interna (dal 2006). È Segretario Generale del Centro di Studi Strategici e di Politica Internazionale, basato presso la LUISS-Guido Carli, membro del Comitato di Redazione di Limes dal novembre 2009 e membro dell’Osservatorio Strategico di Nomisma dal dicembre 2009. È autore di numerose pubblicazioni e articoli.

Per leggere l'articolo, cliccate sul link a fondo scheda.
Documento inserito il: 30/12/2014

Articoli correlati a Nel Mondo


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy