AVVISO: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Confermando questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante, acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti visualizza l'informativa estesa privacy-policy.aspx
>> Approfondimenti > Eventi

Appuntamenti a cura del Centro Studi Piemontesi [ di ]

Riprendono gli incontri, conferenze, dibattiti nella sede del Centro Studi Piemontesi dall’8 ottobre a Natale.

I Colloqui del Lunedì, di lunedì, e le Lectiones Renzo Gandolfo/Pagine dal Territorio, di giovedì, alle ore 18, sono le due ante del pluridisciplinare calendario di incontri, conferenze, dibattiti che il Centro Studi Piemontesi organizza nella sua sede di Torino in via Ottavio Revel 15: un “forum” aperto a tutti, che due volte alla settimana dà appuntamento a chi è curioso e interessato alla cultura e ai libri del Piemonte.

Il programma completo degli appuntamenti è consultabile sul sito del Centro Studi Piemontesi.


Primo appuntamento in calendario

giovedì 8 ottobre, ore 18
Cesare Verona
Presidente e Amministratore delegato dell’Aurora
racconterà
L’Officina della Scrittura dell’Aurora: una storia torinese proiettata nel mondo
L’ Officina della Scrittura e del Segno è un progetto realizzato dalla famiglia Verona e portato a compimento grazie al contributo di Aurea Signa , l’associazione culturale nata nel 2004 per volontà di Cesare Verona con lo scopo di perpetuare il sapere e l’arte del leggere e dello scrivere. Il progetto nasce anche per rispondere all’esigenza di recupero della memoria storica e si pone come finalità la diffusione della cultura della scrittura, del segno e del mondo che ruota attorno grazie ad un percorso espositivo che attraversa quasi un secolo di storia. Un recupero della memoria attraverso il perpetuare del sapere, un’opportunità di sussidiarietà per la popolazione. L’Officina della Scrittura raccoglie un suggestivo percorso di strumenti scrittori, affiches pubblicitarie, antichi macchinari, attrezzi necessari alla creazione e alla manifattura di strumenti di scrittura e alcuni modelli di macchine da scrivere dalla fine dell’800 ai giorni nostri: tutto quello che può essere riconducibile al segno dell’uomo nel tempo.


I Colloqui del lunedì si inaugurano il 12 ottobre alle ore 18 con la scrittrice Tilde Giani Gallino che dialogherà con Albina Malerba e con il pubblico sul suo libro "Non avevo sei anni ed ero già in guerra" appena pubblicato da Einaudi “Il libro presenta in uno stile insolito, a volto scanzonato e ironico, a volte dolente e accorato, un periodo di undici anni, dal 1934 al 1945, durante il quale il fascismo e la Seconda guerra mondiale hanno imperversato in Italia, sull’esistenza dei singoli e delle famiglie. Il racconto si svolge come “un romanzo di formazione” o Bildungsroman, e narra – in prima persona – emozioni e sentimenti, eventi imprevedibili, e una storia di vita dall’infanzia alla preadoloscenza….”
[dall’Introduzione dell’autrice]


Maggiori informazioni:
Centro Studi Piemontesi
Via Ottavio Revel, 15
10121 Torino

Tel. 011.537486
info@studipiemontesi.it
Documento inserito il: 02/10/2015

Articoli correlati a Eventi


Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori.

Sito curato e gestito da Paolo Gerolla
Progettazione e sviluppo: Andrea Gerolla

www.tuttostoria.net ( 2005 - 2016 )
privacy-policy